La Fondazione Orestiadi presenta ''Il Maggio dei Libri'' – Undicesima edizione

Nelle giornate del 28 e 29 maggio, largo spazio alla storia di ''Giufà nella Valle del Belice''

Redazione Prima Pagina Partanna
Redazione Prima Pagina Partanna
21 Maggio 2021 16:02
La Fondazione Orestiadi presenta ''Il Maggio dei Libri'' – Undicesima edizione

La Fondazione Orestiadi e il Comune di Gibellina con la Biblioteca Empedocle e la Biblioteca Gesualdo Bufalino, biblioteche di pubblica lettura associate al Sistema bibliotecario BiblioTP – Rete delle Biblioteche della Provincia di Trapani, aderiscono all’undicesima edizione de #IlMaggiodeilibri - progetto nazionale del Centro per il Libro e la Lettura del Ministero della Cultura, con l’iniziativa “Giufà nella Valle del Belìce”.

Due open days per avvicinare gli studenti del territorio e le famiglie alla conoscenza delle biblioteche della città, alla promozione della lettura, in particolare nelle giovani generazioni.

Sarà l’occasione per tesserare i più giovani alle biblioteche cittadine, far conoscere il catalogo, la consultazione e il prestito, come funziona il prestito inter-bibliotecario, da quali biblioteche è composta la Rete della provincia di Trapani a disposizione degli utenti che avranno a disposizione per l’occasione un nuovo catalogo di albi illustrati, graphic novel e narrativa per ragazzi che le due biblioteche hanno potuto acquistare grazie al contributo straordinario ricevuto quest’anno dal Ministero della Cultura.

Le giornate saranno scandite da alcuni momenti di conoscenza, condivisione e letture ad alta voce degli studenti, sulla figura di Giufà, protagonista di storie comiche che da oltre un millennio si tramandano nell’area mediterranea, definendolo alcune volte sciocco alcune volte saggio, che “una ne pensa e centro ne fa”. Verrà inoltre condiviso sul canale YouTube della Fondazione Orestiadi un contributo video su Giufà di Francesca Corrao, docente di lingua e letteratura araba presso l’Università LUISS di Roma, autrice di “Giufà il furbo, lo sciocco, il saggio” - prefazione di Leonardo Sciascia, Mondadori 1991, “Le storie di Giufà”, Sellerio 2001, “Giufà”, ediz. Illustrata per bambini, con Chiara Carrer, Sinnos 2009.

Sempre nelle due giornate, sarà proiettato presso la Fondazione Orestiadi una video installazione, realizzata per la mostra “Islam in Sicilia, un giardino tra due civiltà”, (progetto Stalker, video di Vincenzo De Cecco), dove l'attrice Alessandra Costanzo e l'architetta Sandi Hilal, raccontano le storie di Giufà in siciliano e in arabo.

Informazioni:

Venerdì 28

Fondazione Orestiadiore 10-13 accoglienza famiglie con bambini 0-6

ore 16.00 accoglienza studenti I.C.S. G. Garibaldi – G.Paolo II, le storie di Giufà , letture ad alta voce

Sabato 29

Fondazione Orestiadi

ore 10-13 accoglienza famiglie con bambini 0-6, adolescenti

Piazza 15 gennaio 1968

ore 16.00 accoglienza studenti I.C.S. G. Garibaldi – G. Paolo II, famiglie con bambini 0-6, adolescenti, Le storie di Giufà, - letture ad alta voce.

Ingresso libero e contingentato secondo le normative anti-covid.

In evidenza