MoVimento 5 Stelle Trapani, “sia garantita l’assistenza igienico-personale agli alunni disabili siciliani”

Redazione Prima Pagina Partanna
Redazione Prima Pagina Partanna
03 Marzo 2021 10:33
MoVimento 5 Stelle Trapani, “sia garantita l’assistenza igienico-personale agli alunni disabili siciliani”

"Il servizio di assistenza igienico-personale rappresenta un diritto fondamentale e irrinunciabile per tutti gli alunni delle Scuole di ogni ordine e grado non autosufficienti sul piano motorio o mentale". Ad affermarlo e a prendere posizione su questa delicata vicenda sono le Portavoce al Comune di Trapani del MoVimento 5 Stelle Francesca Trapani e Chiara Cavallino e il senatore Vincenzo Maurizio Santangelo." Purtroppo - proseguono i Portavoce - le risorse stanziate dall'Amministrazione Comunale di Trapani erano sufficienti a coprire l’erogazione dei servizi di assistenza igienico personale fino al mese di febbraio, causando la brusca interruzione del servizio negli istituti scolastici comunali.

Sabato mattina, abbiamo incontrato diversi genitori di alunni con disabilità, apprendendo la loro forte preoccupazione, legata al fatto che le delicatissime funzioni di assistenza finora espletate dal personale OSA e OSS, dovrebbero ora essere assunte dagli operatori scolastici (ATA) che non sempre si trovano in possesso di un'idonea e adeguata formazione necessarie per garantire una corretta assistenza agli alunni, soprattutto in presenza di patologie complesse e molto differenti tra loro". ''Per far luce su questa vicenda - afferma la Portavoce Francesca Trapani - abbiamo deciso di presentare un'interrogazione per chiedere al Sindaco Tranchida il motivo per cui le risorse stanziate dall'amministrazione Comunale siano state previste in misura sufficiente solo a coprire l'erogazione dei servizi di assistenza fino all'inizio di marzo, determinando un'interruzione del servizio ad anno scolastico in corso.

Vogliamo sapere se la volontà è quella di garantire il servizio di assistenza agli alunni disabili al fine di assicurare agli stessi il pieno godimento del diritto all'istruzione presso gli istituti comunali e quali iniziative intenda adottare l'amministrazione per ripristinare il sostegno qualificato da parte di OSA e OSS in possesso di specifico attestato professionale". Altrettanto preoccupata anche la Portavoce Chiara Cavallino: "Il servizio di assistenza igienico-personale costituisce un diritto fondamentale degli alunni disabili, i quali, a seconda del tipo di disabilità e delle condizioni familiari, necessitano di un insegnante di sostegno, dell'assistenza all'autonomia e alla comunicazione, dell'assistenza igienico-personale dedicato che, oltre ad un servizio di cure che assista lo studente durante la ricreazione, nelle attività di laboratorio, all'ingresso e all' uscita da scuola, durante le gite scolastiche, nonché di servizi di trasporto o altri servizi aggiuntivi.

La mancata e incerta erogazione del servizio comporta un grave pregiudizio a danno dei soggetti più fragili della nostra comunità cittadina, e un ingiusto aggravio anche sulle rispettive famiglie". Condivide l'iniziativa delle Portavoce il senatore Vincenzo Santangelo: "Alla Giunta Tranchida chiediamo chiarezza. La tutela degli ultimi e dei più deboli è una battaglia che non ha colori politici e deve rappresentare un'assoluta priorità a qualsiasi livello di amministrazione. Non possiamo accettare nessuno scarica barile, occorre ripristinare il servizio in tempi rapidi e garantire elevati livelli qualitativi di assistenza igienico-personale a tutti gli alunni con disabilità, per non creare ancora una volta discriminazioni tra alunni di serie A e di serie B anche all'interno dello stesso territorio".

In evidenza
Ti potrebbe interessare