I gemelli valdericini Ala e Osama Zoghlami in partenza per Tokyo 2020

Scatta il countdown per vedere i fratelli Zoghlami impegnati nei Giochi Olimpici.

Mirko
Mirko Ditta
22 Luglio 2021 12:56
I gemelli valdericini Ala e Osama Zoghlami in partenza per Tokyo 2020

«Pronti, carichi e motivati, per questa prima olimpiade». Poche parole ma dalla valenza enorme come l'orgoglio che riescono ad evocare i gemelli valdericini Ala ed Osama Zoghlami. Mano al petto e Inno di Mameli da cantare a squarciagola quando toccherà a loro, tra pochi giorni nella meravigliosa cornice dei Giochi Olimpici di Tokyo 2020.Per qualificarsi alla finale, gareggeranno nelle 3.000 siepi maschili in programma il prossimo 30 Luglio alle ore 2 nostrane quando in Giappone saranno le 9. A Rovereto Ala ha strappato il pass olimpico nell'ultima occasione utile; in tribuna immancabile il supporto del fratello Osama già qualificato: «E' un progetto che abbiamo sposato col prof.

Gaspare Polizzi quello di andare insieme alle Olimpiadi», ha dichiarato Ala nel corso di un'intervista rilasciata ai microfoni del Tgr.8.14.29 e 8.17.65 sono i tempi rispettivamente stabiliti da Osama a Firenze 2021 e Ala a Rovereto 2021: con questi cronometri, secondo quanto stabilito nei 3.000 nella scorsa edizione dei Giochi a Rio 2014, per gli atleti, in forza al Cus Palermo dal 2013, potrebbe voler dire la top ten olimpica.Con la famiglia arrivarono all'età di 2 anni dalla Tunisia: «Siamo italiani a tutti gli effetti, mai discriminati.

Ci siamo sempre integrati al meglio». In bocca al lupo, campioni!

In evidenza