Investito e ferito con una catena dallo zio, si vendica sparando alla cugina

Due uomini, uno di 35 anni e lo zio di 40 anni sono stati arrestati con l’accusa di tentato omicidio

Redazione Prima Pagina Partanna
Redazione Prima Pagina Partanna
06 Ottobre 2021 17:15
Investito e ferito con una catena dallo zio, si vendica sparando alla cugina

Due uomini, uno di 35 anni e lo zio di 40 anni sono stati arrestati con l’accusa di tentato omicidio dai Carabinieri di Gela.

Tutto accade il 2 maggio scorso quando una donna, parente di entrambe gli uomini, mentre si trovava alla finestra della propria casa, intercettando da lontano un uomo con in mano una pistola intenzionato a spararle riesce a schivare il colpo.

Il gesto, compiuto dal 35enne, risulta essere dalle indagini un atto di vendetta nei confronti dello zio che lo aveva precedentemente investito e poi colpito con una catena.

Entrambi gli uomini sono stati condotti in carcere. 

In evidenza