Trail di Montagna Longa: 3 podi per i Beer e per il nostro Belice

Buona prestazione per il partannese Giuseppe Accardo

Redazione Prima Pagina Partanna
Redazione Prima Pagina Partanna
14 Luglio 2021 08:17
Trail di Montagna Longa: 3 podi per i Beer e per il nostro Belice

Si é svolta domenica 11 luglio a Montelepre la quarta tappa del circuito Trail Sicilia Challenge. Il trail (che è una specialità della corsa a piedi che si svolge in ambiente naturale, generalmente su sentieri) di "Montagna Longa" si é snodato per 22 km con oltre 900 metri di dislivello. Gli oltre 170 atleti accorsi da tutta la Sicilia hanno corso su percorsi con tratti di dislivello che hanno superato anche i 300 metri, veri e propri "muri" che hanno reso il percorso particolarmente selettivo e per questo molto impegnativo.

Sponsor tecnico il prestigioso marchio Scott. Il trail running é u a disciplina che sta crescendo costantemente e rapidamente in Italia ed anche nella nostra regione dove si stanno svolgendo ben due campionati: il Trail Sicilia Challenge e l'Ecotrail. A rappresentare la Valle del Belice nel trail di "Montagna Longa" é stata l'associazione Beer con 4 atleti: Gaspare Spina, il vulcanico presidente dell'associazione, Antonino Zummo da Gibellina, Leonardo Ferreri da Santa Ninfa ed il partannese Giuseppe Accardo.

Ottima prestazione dei belicini che hanno visto Spina piazzarsi al secondo posto della Categoria SM 50 ed addirittura Ferreri e Zummo secondo e terzo della categoria SM. Al debutto nel Trail il partannese Accardo che é riuscito a chiudere il percorso abbondantemente sotto il limite previsto e si é piazzato 6 nella categoria SM40.L'associazione Beer sta diventando punto di riferimento nel Belice e nella provincia di Trapani per il mondo del Trail, associazione che sta investendo anche nei più piccoli promuovendo sia attività fisica che attività di valorizzazione del territorio sempre attraverso lo sport.

Queste sono le belle realtà che vale la pena di promuovere sia per la diffusione dello sport che in maniera trasversale tocca chiunque sia per la diffusione del concetto che se vuoi, puoi.In un mondo in cui cellulari ed internet la fanno da padroni, correre fa la differenza. Congratulazioni a questi atleti.

La Redazione.

In evidenza