Consiglio comunale. Interrogazione del capo gruppo Bianco

Maria Bianco interviene sulla Scuola ed Asilo Nido chiedendo che sia "tutto pronto da subito".

Redazione Prima Pagina Partanna
Redazione Prima Pagina Partanna
27 Agosto 2021 11:00
Consiglio comunale. Interrogazione del capo gruppo Bianco

Nel consiglio comunale che si é tenuto in data 26.08.2021 in modalità di videoconferenza, avente ad oggetto le interrogazioni, il consigliere Bianco Maria ha posto all'amministrazione le seguenti interrogazioni. Il consigliere Bianco Maria ha chiesto di sapere quando l'Ente intenderà pulire gli spazi antistanti gli immobili scolastici, sanificare tutti gli ambienti scolastici presenti sul comune di Partanna e infine quando predisporrà la manutenzione degli impianti di riscaldamento, onde agevolare un inizio scolastico non solo in piena sicurezza ma anche garantendo ambienti scolastici puliti e potenzialmente riscaldati, ovviando anzitempo problematiche che negli anni addietro si sono presentate nei primissimi mesi scolastici.

In secondo luogo é stato chiesto all'amministrazione, alla luce dei due pensionamenti del personale del Nido Pulcino D'oro, se e quale programmazione si ha intenzione di mettere in atto per garantire il servizio nel pieno rispetto della legge che prevede un preciso equilibrio tra educatori e numero di bambini, divisi per fascia di età. Il consigliere Bianco precisa:" La scuola ed il nido sono due realtà preziose vanno protette e vanno realizzate tutte quelle scelte volte a garantire non solo i bambini ed i ragazzi ed il personale scolastico ma anche le famiglie.

Lo stesso dicasi per il nido, è corretto che le famiglie che ne fanno domanda abbiamo riscontro positivo ma é anche doveroso che all'interno tutto sia in linea con il dettato normativo. I bambini hanno il diritto di vivere l'esperienza nido in sicurezza e il personale, educatori e ausiliari, hanno il diritto di lavorare bene e in condizioni di poter dare il massimo. Nel mio ruolo mi impegno, insieme al mio gruppo, a monitorare quanto verrà fatto dall'ente affinché il 16 sia tutto adeguatamente pronto per poter supportare l'inizio di un nuovo anno scolastico ed evitare il ripetersi di problematiche accumulatesi gli anni precedenti".

In evidenza