Parco giochi “Melchiorre Scalia”: vandalizzato e abbandonato

Si auspica un intervenire dagli organi competenti per ripristinare l’area del parco con una adeguata pulizia e bonifica

Redazione Prima Pagina Partanna
Redazione Prima Pagina Partanna
03 Aprile 2021 10:23

Dalla sua costruzione sono trascorsi circa 5 anni ed era diventato un luogo di ritrovo per le famiglie dove far giocare i propri bimbi, gli anziani vi trascorrevano il tempo libero chiacchierando o giocando a carte, l'Area era frequentata anche dai ragazzi che uscivano da scuola in attesa di prendere l'autobus per far rientro a casa nei comuni limitrofi.

Insomma era un ambiente che registrava abitualmente la presenza di parecchie persone, ma purtroppo come ben sappiamo non tutti i cittadini sono rispettosi del bene comune ed ecco che i vandali di “professione” si sono divertiti a danneggiarlo. Dalla sporcizia lasciata (nel tempo) costoro se ne andavano al parco per fare il picnic notturno, per poi concludere la serata bevendo birra (i segni sono visibili nel video che seguirà) lasciavano ovunque i resti di ciò che andavano consumando, spargendo a terra bicchieri, bottiglie, cartoni, tovaglioli e tanto altro, e in più, si divertivano con i giochi destinati ai bimbi (alcuni dei giochi sono stati danneggiati) e per finire in bellezza si concentravano a rompere le panchine, i tavolini e i lampioni che illuminavano il percorso pedonale centrale del parco giochi, ma non solo, difatti i vandali non contenti, in una delle loro “serate brave” abbattono persino il palo dove vi era installata una telecamera (che se funzionante) avrebbe registrato ciò che avveniva in quel parco, ma purtroppo quella telecamera non era attiva e i protagonisti dell’atto vandalico rimasero impuniti.

Passano gli anni ma il parco giochi rimane con dei giochi danneggiati e sporco è questo “nonostante” alcuni interventi di pulizia da parte dell’Amministrazione comunale e da volenterosi cittadini.

Ad oggi versa in pessime condizioni, soprattutto dal punto di vista igienico sanitario per via della presenza (quasi in tutta l'aria) di immondizia di ogni genere.

Con questo video si vuole sollecitare gli organi competenti affinché intervengano per ripristinare e bonificare l'aria per far sì che i cittadini (onesti) possano continuare ad usufruire del parco igienicamente più sicuro soprattutto per i bambini.

Per quanto riguarda il vandalismo, se si attivassero delle telecamere-video sorveglianza, poi nel caso si dovessero verificare nuovamente atti vandalici si potrebbe risalire più facilmente e punire gli eventuali soggetti o soggetto che ha crea il danno.

Vito Caronna

In evidenza
Ti potrebbe interessare