Ripuliamo Marsala, continuano i controlli sul territorio

Multe per rifiuti abbandonati e volantinaggio selvaggio.

Redazione Prima Pagina Partanna
Redazione Prima Pagina Partanna
15 Giugno 2021 12:45
Ripuliamo Marsala, continuano i controlli sul territorio

Sono oltre 170 le contravvenzioni emesse dalla Polizia Municipale di Marsala, nei primi cinque mesi dell'anno, nei confronti di altrettanti trasgressori che deturpano il territorio comunale con l'abbandono di rifiuti e il volantinaggio selvaggio. “Un numero di trasgressioni che si sta lentamente riducendo grazie ai controlli che non conoscono sosta, afferma l'assessore Michele Milazzo. L'auspicio è che si possa ridurre l'azione repressiva; ma, purtroppo, ci troviamo ad intensificare gli sforzi per sacche di inciviltà che stentano a rientrare nel solco della normalità”.

Il mancato rispetto delle regole riguarda soprattutto il deposito dei sacchetti di spazzatura in diverse zone della città, dal centro storico alle borgate. Con mezzi propri o a piedi, i trasgressori vengono ripresi dalle telecamere nell'atto di abbandonare i rifiuti lungo strade e terreni, incuranti del danno che arrecano all'ambiente e dei maggiori costi a carico dei cittadini per tali ingiustificati comportamenti. E mentre la videosorveglianza consente di risalire ai trasgressori dalla targa del mezzo usato per trasportare i rifiuti; il pattugliamento e l'osservazione (“appostamento”) dei Vigili nel centro urbano permette di identificare gli incivili colti in flagranza.

Di pari passo, procedono gli “incroci di dati anagrafici e fiscali” per accertare il mancato ritiro dei mastelli e contrastare l'evasione della Tari, condotte solitamente associate all'abbandono dei rifiuti. A carico dei trasgressori, pertanto- oltre alla sanzione di 400 euro per ogni sacchetto abbandonato - anche gli eventuali pregressi importi annuali per il mancato pagamento della Tassa rifiuti.

In evidenza