L’invocazione all’Addolorata, domani campane a festa e drappi bianchi alle finestre

Redazione Prima Pagina Partanna
Redazione Prima Pagina Partanna
11 Aprile 2020 18:04
L’invocazione all’Addolorata, domani campane a festa e drappi bianchi alle finestre

Il vescovo Pietro Maria Fragnelli ha rivolto un’invocazione oggi davanti all’immagine sacra dell’Addolorata che conclude il sabato santo la processione dei Misteri di Trapani. Questa volta non in piazza ma all’interno della Chiesa del Purgatorio dove i gruppi della processione vengono conservati. Una preghiera dedicata alla maternità della Madre di Gesù e di tutte le donne, madri biologiche o del cuore.

A fine mattinata al vescovo è arrivata la telefonata del cardinale  Stanislaw Rylko  che era stato in città in occasione della prima “scinnuta” ( l’unica che si è potuta effettuare) intervenendo nell’ambito delle celebrazioni per il quarto centenario dell’affidamento del gruppo “Gesù nell’orto del Getsemani” al ceto degli ortolani.

Il cardinale ha voluto partecipare la sua vicinanza a tutta la comunità trapanese in questa settimana Santa così particolare. Ricorda con molta stima l'esperienza fatta a Trapani – ha riferito il vescovo Fragnelli – e incoraggia tutti a vivere con sempre maggiore passione e fede la nostra pietà popolare aggiungendo un paterno augurio per la Santa Pasqua, in special modo per il’ popolo dei misteri’.  Ho ricambiato con gioia e gratitudine per il delicato pensiero a nome di tutti”.

Questa sera mons. Fragnelli presiederà la solenne Veglia Pasquale nella Cattedrale “San Lorenzo”: la celebrazione (ore 21.30)  sarà trasmessa in diretta dalle tv locali (il segnale della Diocesi è disponibile su Youtube) e su Facebook Diocesi Trapani.

Domani, domenica di Pasqua, alle ore 12 suoneranno a festa le campane di tutte le parrocchie della Diocesi. Quindi dopo il Regina Coeli recitato da papa Francesco e la benedizione “Urbi et Orbi”. A casa le famiglie si uniranno con una preghiera di benedizione della famiglia e i fedeli esporranno un drappo bianco, come il sudario era il vuoto di Cristo, segno della luce della resurrezione che ha vinto la morte.

Alle 12.30 il vescovo si collegherà via facebook in diretta per un messaggio di augurio pasquale e la benedizione delle mense ( sulla community Diocesi di Trapani Noi compagni di viaggio).

In evidenza