La Auci a Partanna

Nel Castello Grifeo arriva l'autrice della saga dei Florio.

Redazione Prima Pagina Partanna
Redazione Prima Pagina Partanna
07 Settembre 2021 10:33
La Auci a Partanna

In una cornice maestosa come quella del Castello Grifeo, abbracciata dalle opere pittoriche di Vincenza Genna, siede vestita di nero e timida l'autrice più popolare del momento: Stefania Auci. Tra i lettori, sfegatati e non, oramai é un nome famoso. Lei ha fatto soffrire e sognare con la famiglia Florio, ha fatto conoscere vizi e virtù di una famiglia potente e grande e geniale che ha prima conquistato e poi perso tutto. Le domande della Cardinale permettono alla Auci di mostrare, al numeroso pubblico, non solo la grande ricerca storica che é stata compiuta dall'autrice per scrivere un romanzo romanzato sí ma il più verosimile possibile alla realtà ma anche mostrare la sua grande sapienza nell'uso della parola. Stefania Auci coinvolge, confida, dona con grande generosità perle sui personaggi di cui ha scritto. L'aria fredda settembrina si é scontrata con il calore del suo sapere e della passione messa nello scrivere.

Il tutto reso manifesto dalle letture offerte al pubblico da Giusy Chiofalo. Il vedere sulle gambe dei presenti libri intonsi de L'Inverno dei leoni, sua ultima attesissima fatica, ma anche sciupati testi de I leoni di Sicilia (opera che le ha fatto cavalcare le hit letterarie), ha chiarito che il successo di questa autrice conterranea non si arresta anzi vola alto. Sentirla parlare di Franca Florio, personaggio amatissimo, di Ignazio Florio, della ascesa e della disfatta di una famiglia invidiatissima che poteva avere tutto e che in mano, generazione dopo generazione, non si é trovata niente ha amplificato la curiosità di sfogliare e leggere con attenzione L'inverno dei Leoni. Impossibile non averlo nelle libreria di casa. Paul Sweeney diceva che capisci di aver letto un buon libro quando giri l’ultima pagina e ti senti come se avessi perso un amico...chi ha letto e legge la Auci sa quanto questo è vero.

Maria Elena Bianco

nella foto di copertina: Jana Cardinale e Stefania Auci

In evidenza