Addio alle gare per Loreta Gulotta, schermitrice azzurra

A Napoli l'ultima gara per la castelvetranese, l'omaggio della federazione ed i tanti successi negli occhi

Redazione Prima Pagina Partanna
Redazione Prima Pagina Partanna
06 Giugno 2021 17:30
Addio alle gare per Loreta Gulotta, schermitrice azzurra

Oggi pomeriggio a Napoli si chiuderà la carriera agonistica della sciabolatrice azzurra  Loreta Gulotta. La 34enne castelvetranese darà il suo addio alle pedane con una gara che si disputerà presso il PalaVesuvio e sarà valida per i Campionati Italiani Assoluti. A celebrarla anche la Federazione Italiana Scherma che con un post ha voluto tributare un omaggio alla campionessa: “Grazie Loreta per aver sempre portato in alto i nostri colori un grosso in bocca al lupo per il tuo futuro.”

La stessa Loreta nei giorni scorsi, con un lungo post sui canali social aveva anticipato il suo addio alle pedane : “Ricordo una piccola me entrare in questa sala 18 anni fa- scriveva Loreta- Non basterebbe un libro per descrivere tutta la vita che c'è dentro questo percorso cominciato molto tempo fa in un piccolo club siciliano.

Ci sono però dei ringraziamenti che voglio fare; grazie alla mia famiglia per aver fatto il possibile e l'impossibile per permettermi di inseguire il mio sogno!

Grazie alla mia seconda famiglia romana, i miei zii e i miei cugini per avermi accolta a casa come una figlia/sorella !

Grazie al mio primo maestro Ninni Signorello per avermi fatto innamorare di questo sport e grazie per l' esempio, l' amore con cui mi hai allenata e portata in nazionale.

Rimani per me l' allenatore migliore al mondo e un uomo grande, ti voglio un gran bene e spero di diventare brava almeno quanto te!

Grazie a tutti i maestri con cui ho avuto l' onore di lavorare ma un grazie particolare a Leo Caserta, Gianfranco Antero e Cristiano Imparato.

Un grazie immenso al maestro Bauer per avermi insegnato quasi tutto...

E poi grazie a Lucio Landi, in assoluto il maestro con cui mi sono più divertita e con cui ho condiviso la gioia dei miei risultati migliori!

Grazie ad Andrea Lo Coco e Marisa Celletti per aver curato la mia preparazione atletica e non solo in maniera eccellente sempre!!!

Grazie ad Aldo Montano per essere stato un esempio quotidiano grande e importante, ho imparato tanto guardandoti!

Custodisco gelosamente nel cuore tutto quello che la scherma mi ha insegnato e oggi esco da questa sala cresciuta e felice di aver scoperto nelle sconfitte e nelle vittorie chi sono.”

Ed il palmares di Loreta è davvero prestigioso Ha iniziato a praticare la scherma all'età di sette anni nella ASD Mazara Scherma di Mazara del Vallo

Dal 2005 si allena a Frascati con il maestro Lucio Landi; fa parte del G.S. Fiamme Gialle

In ambito nazionale, ha vinto la medaglia d'oro ai Campionati italiani cadetti del 2003, nonché quella di argento nel 2008 e quelle di bronzo nel 2009, 2010, 2011, 2013, 2016 ai Campionati italiani assoluti. Ha inoltre vinto due bronzi nelle Coppe del mondo Junior del 2004 ad Ariccia e del 2006 a Göppingen.

Nel 2009 ha vinto il bronzo agli Europei under 23 a Debrecen. Nel 2013 ha vinto un argento a squadre di sciabola femminile alla XXVII Universiade di Kazan

Nel 2016 ha partecipato alle Olimpiadi di Rio e nel torneo di sciabola individuale ha battuto l'oro olimpico di Londra 2012> Kim Ji-yeon, ma è stata poi eliminata ai quarti di finale dall'ukraina Ol'ha Charlan; nella gara a squadre si è classificata quarta con le compagne Rossella Gregorio, Irene Vecchi e Ilaria Bianco.

Tra il 2016 e il 2017 ha centrato quattro vittorie e due terzi posti in Coppa del Mondo a squadre, nonché il suo primo oro a squadre agli Europei di Tbilisi e, nel luglio dello stesso anno, l'oro nella medesima competizione al Campionato Mondiale di Lipsia|.

Ha iniziato la stagione 2017/2018 con un argento guadagnato nella Coppa del Mondo di sciabola individuale di Orléans, suo primo podio in questa tipologia di gare, e un oro a quadre risalente alla Coppa del Mondo di Sint-Niklaas. Nel 2013 è stata insignita dal Coni del Distintivo dello sport con Stella d’argento e nel 2017 del Collare d’oro al merito sportivo.

Potremo assistere alla sua prestazione a partire dalle 18.45 su Rai Sport sul canale 58 del Digitale terrestre.

Grazie Loreta per le tante emozioni che ci hai donato e che la vita ti sorrida sempre.

Alessandro Quarrato

foto di copertina Bizzi

In evidenza