​Al Castello Grifeo di Partanna si festeggia l’Onorificenza a Tony Mulè

Tony Mulè è presidente della Società Concordia Partanna di NY

Redazione Prima Pagina Partanna
Redazione Prima Pagina Partanna
14 Novembre 2021 14:42
​Al Castello Grifeo di Partanna si festeggia l’Onorificenza a Tony Mulè

Ieri sera, presso le scuderie del Castello Grifeo, un gruppo di amici e parenti hanno festeggiato il compaesano che vive a New York Tony Mulè, insignito recentemente dell’importante onorificenza di Cavaliere della Repubblica Italiana. Mulè è stato per anni un punto di riferimento per gli emigrati, non solo partannesi, che lasciano la nostra Sicilia con la prospettiva di migliorare le proprie condizioni economiche e sociali. Emigrato anche lui all’età di 14 anni per stabilirsi a New York , il partannese d’oltreoceano, grazie al suo impegno ed attivismo, ha sempre cercato di costruire una rete di amici e conoscenti per creare una comunita’ unita di gente provenienti dall’area trapanese.

Gli anni di impegno presso la società newyorkese “ Concordia” con la carica di Presidente, gli hanno dato l’opportunità di tenere vive le tradizioni siciliane ed il legame inossidabile con Partanna. L’onorificenza consegnatagli dal Capo dello Stato Italiano Sergio Mattarella testimonia come il suo lavoro sia stato proficuo e riconosciuto a livello Istituzionale e sociale. L’Amministrazione partannese, guidata dal sindaco Nicolò Catania è stata onorata di poter abbracciare e festeggiare il proprio cittadino, donando a Mulè una targa ricordo.

Particolarmente toccante, durante la serata è stato il momento, che Tony Mulè ha fortemente voluto, durante il quale il Primo Cittadino gli ha fissato al petto la medaglia di Cavaliere della Repubblica. Una platea piena di amici ha applaudito a lungo il newyorkese e gli interventi del portavoce a Partanna della Concordia Sebastiano Zinnanti, del vice presidente Giuseppe ( Joe) Nastasi , del sindaco Nicolò Catania e del Presidente del massimo consesso civico Massimo Cangemi hanno riconosciuto, con punte di emozione, la straordinaria umanità e dedizione di Tony Mulè verso i più bisognosi e l’amore che questi ha per la propria terra d’origine.

Tra i presenti anche il sindaco di Castellammare del Golfo Nicola Rizzo, con il quale Mulè ha un rapporto di profonda amicizia, gli ex primi cittadini partannesi Benedetto Biundo e Giovanni Cuttone ed il comico di Striscia la Notizia Sasà Salvaggio.

Stefano Caruso

In evidenza